Barbara Cannizzaro

Eadem mutata resurgo

EADEM MUTATA RESURGO (Risorgo uguale eppure diversa)
La “ spirale meravigliosa” di Bernouilli che non ha inizio né fine,rimane sempre somigliante a se stessa ed esegue infinite evoluzioni verso e dal suo polo.
C’ è un’ immagine che chiarisce il concetto del grande matematico del Seicento : quella secondo cui la vita terrena è analoga alla vita intrauterina. Quando eravamo nell’utero materno già percepivamo,seppur in modo indistinto,suoni,colori,sapori.
Certamente se qualcuno ci avesse detto che saremmo di lì a breve,usciti alla luce e avremmo incontrato un mondo immensamente più ricco ,vario,diverso,non avremmo capito :la luce? Impossibile immaginare ciò che non si è mai visto. Ebbene,se dopo la nascita suoni,colori,sapori hanno assunto maggior chiarezza,una maggior completezza,il Paradiso,la vita dopo la morte,dovrà essere proprio così :la nascita,dopo la vita intrauterina e quella terrena,di una vita veramente completa.
Come in una spirale meravigliosa,la medesima vita cambia perché via via accresce.(tratto da “Il misticismo dei matematici”, F.Agalli)
E ben oltre questo pensiero dell’ auto somigliarsi,della vita dentro l’individuo,possiamo varcare le soglie dell’Universo,verso la Vita fuori l’ individuo.
Dal DNA umano agli ammassi galattici,dalle nubi interstellari alla rotazione dei pianeti e delle stelle.In senso cosmogonico il simbolo della spirale rappresenta lo sviluppo del Cosmo a partire dal centro.
L’espandersi di quella Coscienza Creativa dell’Universo che dà origine a tutte le cose manifeste.
Infine,non per importanza,il ruolo del simbolismo della spirale nella nostra psiche.
Jung individuò nella spirale un simbolo di Rivificazione della vita,nonché il processo di individuazione attraverso il quale l’ IO impara a ruotare attorno al SE’.
Si raggiunge il proprio centro e ci si riallontana da esso in un processo psichico evolutivo di autoconoscenza continuo e armonico.
Così dentro,così fuori
Così grande,così piccolo
Così luce,così buio.
La fine è sempre un nuovo inizio…
E tra Evoluzione ed Involuzione l’individuo ,il Cosmo e l’ Anima risorgono uguali eppure diversi.
Link
https://www.barbaracannizzaro.com/eadem_mutata_resurgo-p22144

Share link on
CLOSE
loading